+39 0342 510662 info@campelli.it

3 laghi da ammirare vicino a Sondrio

Il nostro hotel ha una posizione strategica da cui si possono raggiungere diverse mete.

Tra le escursioni estive, ma perché no anche invernali in ciaspole, non possono di certo mancare quelle ai laghi alpini.

La Valtellina infatti offre una vasta rete idrografica caratterizzata da bacini artificiali e naturali, dai colori che cambiano dal verde al blu intenso, situati a diverse quote e raggiungibili tramite escursioni di diversi livelli.

Ecco 3 laghi totalmente naturali che si possono osservare camminando proprio sulle loro sponde:

Il lago di Colina

Situato sulla sponda Retica delle Alpi, il Lago di Colina è uno specchio d’acqua incastonato tra gli alpeggi. Se vai a vederlo d’estate, molto probabilmente troverai mucche e capre al pascolo e lungo il sentiero potrai comprare del formaggio d’alpeggio direttamente dal fornitore.

Per raggiungerlo, sali in auto a Triangia e poi segui le indicazioni per Ligari.
Per una camminata più impegnativa puoi parcheggiare qui, altrimenti prosegui lungo la strada sterrata fino alla Croce del Poverzone. Da qui in avanti il sentiero è una facile strada pianeggiante che ti porta all’Alpe Colina.

Dettagli dal Poverzone: 5,5 km, 250 metri di dislivello in salita (solo andata)

I laghetti delle Zocche e il lago Casera

Direttamente dall’hotel Campelli con l’auto sali i tornanti asfaltati verso la località omonima, Campelli.

Da qui prendi il sentiero che attraversa le antiche baite e segui le indicazioni per il Pizzo Meriggio, il simbolo delle Orobie Valtellinesi.

Arrivato al bivio che ti porta in cima al Meriggio, scegli di proseguire in piano verso destra.

In breve tempo raggiungerai gli splendidi laghetti delle Zocche, incastonati all’interno di una piccola valle. Proseguendo lungo il percorso si arriva al Lago della Casera, decisamente più grande dei laghetti precedenti.

Da qui puoi proseguire e raggiungere i Campelli facendo un anello.

Questa è un’escursione più impegnativa con 740 metri di dislivello, che per i più allenati può diventare ancora più avventurosa se si raggiunge la cima del Pizzo Meriggio dalla quale c’è una vista panoramica su tutta la Bassa e Media Valtellina.

Il lago Palù

Decisamente più famoso e gettonato degli altri, il Lago Palù è situato in Valmalenco. Per raggiungerlo devi superare Chiesa in Valmalenco e seguire le indicazioni per San Giuseppe. Parcheggia ai piedi degli impianti sciistici.
Da qui un’ampia strada sterrata di facile percorrenza ti porta in leggera e costante salita verso l’Alpe Palù dove troverai il rifugio e il magnifico lago, uno dei più grandi bacini naturali dell’intera Valtellina. 

D’estate è possibile raggiungere l’Alpe Palù anche in seggiovia da Chiesa o da San Giuseppe.

Questa escursione si sviluppa in circa 500 metri di dislivello, che possono essere ridotti se si parcheggia ai Barchi, sopra San Giuseppe (questa alternativa è possibile solo d’estate).

Degustazione Vini Valtellina

Di MatthewGhera – Opera propria, CC BY 3.0,
https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=77279208

Dove dormire?

Tutti questi incantevoli specchi d’acqua sono raggiungibili facilmente da Sondrio e per questo il nostro hotel, situato poco fuori dalla città, si presta molto bene come partenza e punto di riferimento.

Saremo lieti di darti ospitalità e comfort nella nostra struttura e deliziarvi con il nostro ristorante, chiamaci per riservare una prenotazione.

× Hai bisogno di informazioni?