Arrampicata in Valtellina, un’estate in movimento

Arrampicata in Valtellina, un’estate in movimento

Siete fan dell’alpinismo? Allora la Valtellina è il luogo giusto per voi, in ogni stagione, soprattutto in estate! Sono molte infatti le attività adrenaliniche praticabili in Valtellina, complice la bella stagione! Per esempio un tour in bicicletta lungo i chilometri di piste ciclabili che attraversano il territorio valtellinese e lo collegano anche con altri territori turistici, come la ciclovia “Sentiero Valtellina”.

L’arrampicata sportiva, che prevede di scalare una parete rocciosa grazie ad ancoraggi permanenti fissati sulla roccia, è una disciplina molto diffusa che proprio qui in Valtellina, a pochi chilometri dal nostro albergo, regala agli appassionati una falesia adatta a vari stili di arrampicata.

Si tratta della falesia di Teglio, località famosa per essere la patria dei pizzoccheri, che grazie all’interessamento della locale sottosezione del CAI è stata attrezzata ed è a disposizione di tutti gli appassionati di arrampicata.

La parete rocciosa, tecnicamente lo scisto, è piuttosto compatta ed è allestita con una ventina di lunghezze differenti di corda con tasselli in acciaio inox da 10 mm, adatte quindi a differenti stili di arrampicata: per esempio placca tecnica e strapiombo.

Raggiungere la parete è semplice: basta seguire la strada statale 38 da Tresenda e imboccare la direzione Teglio centro. Dopo aver superato un acquedotto la strada presenta alcune semicurve fino ad arrivare ad uno spiazzo nelle vicinanze di una rete paramassi, dove è consigliato parcheggiare.

Con un minuto di camminata si raggiunge la parete di scalata. E da lì, tocca a voi. La falesia vi attende maestosa e silenziosa per la vostra scalata!

Weekend in Valtellina cosa mangiare

Se l’alpinismo, però, vi sembra troppo, perché non scegliere una bella escursione di trekking! Letteralmente il termine derivato dall’inglese significa “viaggiare a lungo camminando lentamente”: nulla di meglio per scoprire la natura e il paesaggio che ci circonda, nelle miti estati in Valtellina.

In questo caso tutto quello che vi servirà sono un paio di scarpe adatte, possibilmente scarponcini, e un po’ di fiato. Lunghe camminate sui sentieri o nei boschi della Valtellina sono un’attività adatta a tutti, grandi e piccini, anche a quanti non sono allenati!

Passeggiare immersi nella natura vi regalerà delle emozioni inaspettate: potreste trovarvi a vedere nel cielo qualche rapace o a scovare fra i cespugli cerbiatti, cervi o camosci o vedere saltellare leprotti e scoiattoli!

Inoltre, una lunga camminata sarà un’ottima scusa per una bella pausa all’insegna di una delle peculiarità enogastronomiche che il florido territorio valtellinese ha da offrire: dai pizzoccheri agli sciatt, ricette dove casera e bitto la fanno da padroni, il tutto annaffiato da un buon vino autoctono!

Sciatt piatto tipico valtellinese