Percorsi ciclabili in Valtellina

Valtellina in bicicletta: percorsi nella natura per tutti i gusti. 

L’estate è spesso la stagione migliore per godersi il relax di una vacanza in Valtellina, dedicando qualche giorno all’attività fisica. Un modo per godere del paesaggio che ci circonda e di respirare aria pura, tralasciando l’automobile e preferendo mezzi ecosostenibili, come le nostre gambe o la bicicletta.

Il territorio intorno all’Hotel Campelli è ricco di sentieri e stradine perfette per la bici e la mountain bike. Spesso però questi percorsi sono affrontati anche da gruppi di escursionisti a piedi! È importante prestare sempre la massima attenzione perché i pedoni, anche in montagna, hanno la precedenza!

Scoprire la Valtellina in bicicletta è un’esperienza davvero emozionante. La varietà di percorsi e di panorami, la possibilità di pedalare in piano o di mettersi alla prova su salite e discese degne del Giro d’Italia, rendono i sentieri ciclabili della Valtellina perfetti per ogni tipo di cicloamatore. Dai dilettanti ai più allenati tutti troveranno il percorso adatto a loro!

Un percorso in alta quota sulle cime di Chiesa in Valmalenco, per esempio è adatto a chi ha buona gamba e ama emozionarsi su rapide salite e discese mozzafiato. Un percorso all’insegna delle acque azzurre del torrente Torreggio, dal rosso delle rocce illuminate dal sole del Monte Disgrazia. Una lunga salita fino alla Conca dell’Alpe Lago, dove vi troverete davanti allo spettacolo naturale di una splendida vallata con pascoli, e ruscelli tutt’intorno.

Un altro percorso ciclabile raggiungibile a poca distanza dal nostro albergo è quello della Mezzacosta delle Contrade, un itinerario breve che vi accompagnerà alla scoperta di vecchi borghi rurali e antichi rifugi di pastori e contadini. Resterete ammaliati dagli scorci naturalistici di una bellezza incontaminata ma attenzione, perché alcuni tratti del sentiero sono sterrati, e anche in mountain bike i meno esperti potrebbero dover scendere a proseguire a piedi. Nessun problema: approfittatene per osservare la natura i boschi circostanti con alberi secolari e un habitat prezioso per uccelli e selvaggina.

Weekend in Valtellina cosa mangiare

Un sentiero che in molti scelgono di percorrere, arrivando spesso anche da Milano in treno, è la Ciclovia “Sentiero Valtellina” che nella sua totalità collega Bormio con Colico, sul lago di Como, con un lunghissimo percorso di oltre 110 km, che segue il percorso del fiume Adda e consente di osservare un panorama in costante evoluzione, attraversando la Valtellina da est a ovest.

Adatto a tutte le età, il sentiero attraversa borghi abitati, zone rurali e piccole foreste rigogliose, in un susseguirsi di paesaggi che vi sorprenderanno. I bambini saranno entusiasmati dalla possibilità di soffermarsi a osservare cavalli o mucche al pascolo, a pochi metri dalla pista ciclabile, mentre per i buongustai le soste nei centri storici dei paesi che si affacciano sul sentiero saranno l’occasione giusta per una breve pausa enogastronomica che vi ricaricherà. Perché non provare un tagliere con i prodotti tipici come bresaola e formaggi Dop accompagnati da un buon vino prodotto in questa Valle?

Sciatt piatto tipico valtellinese

Per i più esperti e coraggiosi, infine, un sentiero da fare rigorosamente in mountain bike, breve ma piuttosto intenso, per mettere alla prova allenamento di gambe e fiato! L’anello cross country dell’Alpe Palù, che alterna un tratto del tracciato sulla pista da fondo invernale con alcune sezioni single-track dentro il bosco o intorno al lago, con anche qualche tratto a percorrere un sentiero forestale.

E se non ve la sentite di andare per boschi da soli, scegliete un noleggio con guida e istruttori che vi accompagneranno in tutta sicurezza alla scoperta della natura incontaminata sui sentieri della Valtellina senza alcun rischio!